Pagine

lunedì 14 novembre 2011

Verso il CORINE Land Cover 2012

L'anno prossimo, nell'ambito del programma GMES, verrà realizzata una copertura di dati satellitari ad alta risoluzione (attenzione: alta, non altissima) su tutto il territorio europeo, chiamata Image 2012. Questa copertura omogenea sarà utilizzata per tirarne fuori una serie di informazioni estremamente importanti, ed in particolare i layer relativi ad aree artificiali impermeabili, corpi idrici, aree umide, aree agricole e foreste. Queste attività saranno realizzate nell'ambito del progetto Geoland2.


E'  facile comprendere quanto sarà importante ottenere un aggiornamento ad alta risoluzione relativamente a questi tematismi: basti pensare alle aree artificiali impermeabili ed al loro impatto sul dissesto idrogeologico ed in senso lato sul consumo di suolo.
Questi layer hanno anche un'altra importanza strategica in ambito GMES, perché saranno utilizzati come dato di input, assieme ai dati Image 2012, per aggiornare la carta di copertura del suolo CORINE Land Cover 2012.

Per saperne di più, e capire come queste attività si inquadrano nel contesto più ampio del programma GMES, consiglio di leggere l'articolo che abbiamo pubblicato sull'ultimo numero del GeoXperience, il magazine semestrale di Planetek Italia.
Mercoledì pomeriggio a Colorno, nell'ambito della conferenza Asita, si terrà inoltre un workshop gratuito su questo tema, con gli importanti interventi dell'Agenzia Europea dell'Ambiente, di ISPRA e della Regione Veneto:

  • Ana Maria Ribeiro de Sousa EEA
    "I programmi Europei per ambiente e territorio"
  • Bernardo De Bernardinis - ISPRA - Rappresentante italiano allo USER FORUM della GMES Regulation
    "GMES come opportunità per lo sviluppo della geomatica nazionale"
  • Massimo FoccardiRegione del Veneto - Unità di Progetto SIT e Cartografia
    "I prodotti downstream di GMES a livello regionale. La Carta di Copertura del Suolo della Regione del Veneto"
  • Daniela Iasillo - Planetek Italia - Responsabile delle Geospatial Application Unit
    "I prodotti definiti da Geoland2 per l'analisi del territorio: l'Urban Atlas ed i 5 strati tematici a supporto del CORINE LAND COVER"
Gli atti del workshop saranno poi disponibili sul sito web di Planetek Italia nella pagina dedicata all'evento.