Pagine

lunedì 20 giugno 2011

Dietro le quinte del GeoXperience

Questa settimana sarà difficile evitarci, perché incontrerete i miei colleghi di Planetek Italia:
La prossima settimana invece saremo ad Edinburgo per la Conferenza INSPIRE 2011: Sergio, Jens, Cristoforo, Mauro ed io.
In tutte queste occasioni avrete l'opportunità di ritirare gratuitamente l'ultima copia, fresca di stampa, del GeoXperience: il nostro magazine semestrale che in quest'ultimo numero parla di applicazioni del telerilevamento, INSPIRE ed opportunità per la formazione.
GeoXperience Giugno 2011

Racconto un po' come siamo arrivati a produrre questo numero di giugno 2011.

Innanitutto l'editoriale doveva inizialmente essere scritto da Mariella Pappalepore, che però da quando è diventata presidente del Terziario Innovativo di Confindustria ha... aggiunto un'inebriante complessità alle sue giornate. Il magazine nel frattempo stava prendendo forma, con gli articoli sulle applicazioni dei dati di osservazione della Terra, del telerilevamento di prossimità mediante UAV e delle foto aeree. Così abbiamo deciso di dare un po' di tregua alla nostra presidentessa preferita e valorizzare un articolo che Enzo Barbieri aveva scritto sul Blog di Planetek Italia qualche tempo fa, a proposito della difficoltà di gestire dati eterogenei quando si lavora nel campo della geomatica per prendere decisioni importanti per il governo del territorio.
Eh si, in fondo chi segue le nostre attività ha già capito che gli articoli del GeoXperience altro non sono che una selezione del meglio che viene pubblicato sui nostri diversi canali di comunicazione: il sito Web, il Blog aziendale, il forum interno e naturalmente i classici comunicati per la stampa.

Viene prima l'articolo sul blog o quello per il GeoXperience? Non c'è una regola. Una volta definiti i contenuti del numero di prossima pubblicazione, tutto quello che è stato già prodotto viene ricicl... ehm... valorizzato, mentre nel frattempo i nuovi articoli vengono immediatamente pubblicati sul sito Web o sui blog per avviare il dialogo con i nostri utenti, e quando arriva il momento di andare in stampa se ne fa una sintesi e la si impagina nel magazine. Questo è il motivo per cui, nella versione scaricabile in PDF del GeoXperience, per ogni articolo c'è un link che rimanda al sito web o all'articolo sul Blog per raccogliere eventuali commenti o osservazioni.
Beh, adesso non vi resta che sfogliarlo e dirci se vi piace.
Buona lettura!